A San Giovanni Teatino “Strade sicure”

san-giovanni-teatino-strade-sicure

A San Giovanni Teatino è giunto a conclusione il progetto “Strade sicure”, che ha coinvolto amministratori, tecnici e rappresentanti dei cittadini, pronti a confrontarsi sui risultati ottenuti dall’opera di sensibilizzazione e miglioramento della viabilità, messa in atto con il progetto, che ha consentito inoltre di raccogliere dati utili al monitoraggio del traffico e degli spostamenti sul territorio.

Il progetto è stato realizzato anche grazie al finanziamento ottenuto nell’ambito di un bando regionale, riferito al piano nazionale della sicurezza stradale.

L’11 dicembre alle ore 11, nella sala del consiglio comunale del municipio, saranno resi noti i dati raccolti nel corso della tavola rotonda “Obiettivo #stradesicure: a ciascuno il suo compito”.

“I temi trattati e gli interventi consentiranno di tracciare un nuovo percorso – ha dichiarato il sindaco del comune teatino, Luciano Marinucci – Volevamo sollecitare la partecipazione della cittadinanza, raccogliere impressioni ed esigenze. L’occasione della tavola rotonda consentirà di ottenere anche suggerimenti di chi ha già fatto tanto, di esplorare buone prassi di successo e di ascoltare, ancora una volta, come è cambiato il nostro territorio”.

All’incontro saranno presenti: Enrico Vecchiotti, responsabile del progetto per conto del Comune; Bruno Turra di Territorio Sociale, partner di progetto; Armando Di Nunzio, titolare di un b&b; Franco Di Marco; l’architetto Silvia Giovannoli; l’insegnante Mauro Latini. La presentazione di una buona pratica tecnologica sarà affidata a Stefano Fontanari, di MPA Solutions di Trento, società che ha realizzato, in collaborazione con la fondazione Bruno Kesler di Trento, l’applicativo MITRIS, un “Programma integrato per la gestione intelligente della sicurezza stradale”, in dotazione alla provincia di Trento e della Regione Friuli Venezia Giulia. Per conto della Regione Abruzzo parteciperà Maria Antonietta Picardi del dipartimento trasporti, mobilità, turismo e cultura. La conclusione dei lavori sarà affidata al sindaco Luciano Marinucci, mentre i lavori saranno coordinati da Gennaro Tornincasa, amministratore di Territorio Sociale.

Il progetto “Strade sicure” è stato avviato in fase preliminare con il coinvolgimento della popolazione, chiamata a fornire informazioni e proposte di miglioramento sul tema della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile. Nello scorso mese di giugno gli stessi cittadini e gli amministratori di San Giovanni Teatino hanno preso parte a un “critical mass” che li ha visti pedalare insieme sulle strade dove presto sarà realizzata la nuova pista ciclopedonale. A novembre infine sono state predisposte le linee guida per la redazione del piano locale della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile nel comune teatino.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "A San Giovanni Teatino “Strade sicure”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*