A Carsoli bombe trovate nel bar, indagano i Carabinieri

Inquietante esito di una perquisizione a Carsoli: bombe rinvenute in un bar nel corso dei controlli nella notte tra sabato e domenica.

Due ordigni esplosivi di cui i titolari dell’esercizio non sono riusciti a giustificare la provenienza sono stati rinvenuti e sequestrati dai Carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, nell’ambito di una serie di controlli nei locali svolti nello scorso fine settimana. Per i controlli i militari si sono avvalsi anche del Nucleo cinofilo di Chieti con il cane Nox. Cercavano probabilmente droga, ma durante il sopralluogo in un bar l’incredibile scoperta delle due bombe, ciascuna delle quali con 140 grammi circa di esplosivo all’interno. Segnalate all’autorità giudiziaria due romani di 18 e 23 anni per omessa denuncia del possesso di esplosivi. Nel corso dei controlli in entrambi in bar sono scattate altre denunce per detenzioni di arma da taglio, droga e reati minori, ma le indagini proseguono ora soprattutto sul fronte più inquietante, quello degli ordigni esplosivi.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "A Carsoli bombe trovate nel bar, indagano i Carabinieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*