La mala pugliese ruba auto in Abruzzo

La mala pugliese ruba auto in Abruzzo: sono tanti, sempre di più, i furti d’auto che si consumano nel vastese e nel frentano.

Dietro c’è spesso la malavita pugliese che sceglie l’Abruzzo meridionale per andare in trasferta in lidi più aggredibili. Automobili, ma anche furgoni, prendono il volo con estrema facilità, sono macchine di grossa e piccola cilindrata, che una volta “prelevate” vengono trasferite a San Severo, dove vengono smontate e rivendute a pezzi singoli, anche su internet. In molti casi le organizzazioni che si dedicano a questa attività sono ben note alle forze dell’ordine, che infatti hanno inferto duri colpi alle gang di ladri di auto provenienti dalla Puglia. Tuttavia i malviventi vengono rapidamente rimpiazzati, l’allarme si rinnova e anche i furti. Molti cittadini lo sanno, e stanno in guardia: è accaduto a Vasto, dove di recente, grazie all’avuta osservazione di un giovane del posto, la Polizia ha sventato un colpo prima che venisse portato a termine. I furti sono nella maggior parte dei casi opera di veri e propri professionisti, che nella notte lasciano l’area del foggiano e piombano in Abruzzo a caccia di automobili. Vasto, Lanciano, Ortona, ma anche Chieti le località maggiormente nel mirino dai ladri d’auto. Le vetture prelevate, guidate dai componenti delle bande, arrivano in Puglia pronte per essere smantellate a tempo di record. Tutto pronto, tutto organizzato, al punto che il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, che si è detto mortificato, ha sentito il bisogno di chiedere scusa agli abruzzesi a nome di tanti suoi onesti concittadini.

Sii il primo a commentare su "La mala pugliese ruba auto in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*