Montesilvano, donne maltrattate denunciano marito e figlio

Montesilvano, donne maltrattate denunciano marito e figlio, esasperate da anni di violenze. Le misure cautelari nei confronti dei denunciati eseguite dai Carabinieri.

Maltrattate da qualcuno di cui avrebbero dovuto fidarsi, un figlio, un marito, quelli che comunemente chiamiamo familiari, ma che di familiare hanno solo la violenza. Due donne di Montesilvano hanno saputo dire basta, ribellandosi contro le botte e i maltrattamenti. Le due donne, vittime di episodi distinti ma analoghi, hanno trovato il coraggio di denunciare i loro congiunti. A maltrattare una delle due era il figlio di 28 anni; dal 2009 al 2015, in diverse occasioni, ha percosso la madre per estorcerle i soldi necessari all’acquisto di droga e alcolici. La donna, finita più volte al pronto soccorso, aveva già presentato diverse denunce contro il figlio. Ora, in seguito all’ordinanza di custodia cautelare eseguita dai Carabinieri di Montesilvano, il giovane, che soffre di disturbi mentali, è stato accompagnato nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di Pescara e successivamente sottoposto a custodia cautelare in un luogo di cura idoneo. L’altra donna le prendeva dal marito, che in seguito alla denuncia è stato poi allontanato dall’abitazione familiare. Sono stati ancora i militari dell’Arma di Montesilvano, agli ordini del tenente Christian Petruzzella, a notificare il provvedimento di allontanamento dalla casa familiare nei confronti del 49enne, accusato di comportamenti violenti nei confronti della moglie anche davanti ai figli minorenni.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, donne maltrattate denunciano marito e figlio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*