Pescara, in piazza gli studenti dell’Alberghiero

protesta alberghieroprotesta-alberghiero

Pescara, in piazza gli studenti dell’Alberghiero contro la mancanza dei laboratori e il paventato spostamento del De Cecco a Villareia. In corteo davanti alla Provincia genitori, insegnanti e amministratori cittadini.

Sono contro il progetto della Regione che prevederebbe lo spostamento dell’istituto a Cepagatti, ma soprattutto chiedono che una scuola così prestigiosa abbia la possibilità di fare attività di laboratorio e di disporre una sede unica. Sono gli studenti, i genitori e gli insegnanti dell’Alberghiero De Cecco di Pescara, che oggi hanno manifestato per le vie cittadine. A giudicare dall’affollato corteo, sembra che a scendere in piazza sia stata buona parte degli studenti del De Cecco, in tutto 1915. I ragazzi, insieme ai genitori e agli insegnanti e sostenuti anche dalla presenza dei rappresentanti istituzionali – sindaco di Pescara in testa – contestano apertamente il progetto della Regione di cui si è parlato nei giorni scorsi. Un progetto da oltre sei milioni di euro che punterebbe alla realizzazione di un Campus, a Villareia di Cepagatti, in cui accorpare anche gli allievi del Cuppari di Alanno.

“L’istituto Alberghiero di Pescara è frequentato da studenti che arrivano anche da fuori regione – dice il rappresentante studentesco Ivan Di Palma – per loro raggiungere Villareia sarebbe ancora più complicato. Noi chiediamo di rimanere a Pescara, in un’unica sede, e di poter disporre dei laboratori, essenziali per la nostra formazione”

C’è da dire che l’iter del progetto di Villareia non è ancora chiaro, c’è chi dice che la delibera già esista e chi invece parla di semplice proposta, peraltro riguardante un nuovo istituto e non la nuova sede di uno esistente. La protesta di oggi si inserisce in una situazione difficile ed esaspera ulteriormente gli studenti dell’Alberghiero De Cecco, già costretti a fare i salti mortali per raggiungere le diverse sedi pescaresi in cui è stato smembrato l’Istituto a causa dei lavori di ristrutturazione. Intanto, per perorare la causa, la rappresentante dei genitori degli alunni del De Cecco ha consegnato 200 firme al presidente della Provincia Antonio Di Marco. Della questione se ne parlerà lunedì durante un consiglio comunale straordinario che si preannuncia piuttosto agitato.

Il servizio del Tg8

:

 

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, in piazza gli studenti dell’Alberghiero"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*