Pescara, la piscina del Volta è pronta ma resta chiusa

Pescara, la piscina del Volta è pronta ma resta chiusa anche se sono terminati da tempo i lavori di ristrutturazione. L’impianto è fermo da tre anni.

L’inverno è alle porte, ma la prospettiva di superarlo continuando a fare tuffi – anche se in piscina e non al mare – potrebbe aiutare. Basta una piscina, appunto. Come quella provinciale dell’Istituto Volta di Pescara, che potrebbe essere frequentata sia dai ragazzi della scuola che da persone che necessitano di terapie riabilitative ma che in realtà è chiusa da tre anni. I lavori sono finiti nel mese di gennaio, a maggio è stata riempita d’acqua per saggiarne la tenuta, ma della riapertura ancora nessuna traccia. Il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, ha affermato che occorrerà attendere almeno fino alla fine dell’anno, poiché il patto di stabilità ha impedito all’ente di pagare le imprese che hanno svolto i lavori e che avrebbero dovuto procedere al collaudo. Ora, dopo che la Provincia ha deciso di sforare il Patto, l’iter è ripartito dal punto in cui si era fermato e affronterà le prove di collaudo e il bando per l’affidamento della gestione.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, la piscina del Volta è pronta ma resta chiusa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*