Fossacesia, il Comune chiede all’Enel di spostare la cabina

Fossacesia, il Comune chiede all’Enel di spostare la cabina. Il Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, torna a chiedere all’Enel: “spostate quella cabina elettrica”.

Continui balck out sul Lungomare di Fossacesia Marina provocati da una cabina dell’Enel ubicata nel sotterraneo di un palazzo. Il Comune scrive nuovamente alla Società per chiederne lo spostamento. Ancora una volta l’Amministrazione Comunale di Fossacesia si vede costretta a scrivere all’Enel per richiedere lo spostamento di una cabina ubicata in un condominio di Fossacesia Marina e che spesso, a causa dell’insolita posizione, diviene la causa dei blackout in tutto il Lungomare.

“Abbiamo già inviato, addirittura nel marzo del 2015, una segnalazione urgente ad Enel Distribuzione per richiedere lo spostamento della cabina che porta la corrente in tutta la zona del mare e che, paradossalmente, è stata ubicata dalla società nel seminterrato di un palazzo – dichiara Enrico Di Giuseppantonio – ma ad oggi non solo la cabina è rimasta dov’era, ma non abbiamo neanche ottenuto la benché minima risposta sulla fattibilità della cosa”. La Società Enel infatti nei primi anni ‘90 ha deciso di ubicare la cabina elettrica che serve tutta la zona di Fossacesia Marina nel seminterrato di un condominio che spesso è soggetto ad allagamenti, con conseguenti blackout elettrici per tutta la zona che può rimanere anche per ore consecutive priva di corrente. Questa problematica è tornata ancora più evidente nel corso dell’ultimo blackout verificatosi in occasione delle abbondanti nevicate , quando, dopo svariati giorni, mentre per l’intera città era stata ripristinata l’elettricità, la zona di Fossacesia Marina ne è rimasta priva, con la conseguente ira dei tanti cittadini che vi abitano. “E’ una situazione insostenibile – prosegue Di Giuseppantonio – perché non è possibile che ogni qualvolta si verifichino condizioni di maltempo, Fossacesia Marina rimanga senza corrente. E questo non accade solo d’inverno, ma anche d’estate, quando magari vi sono delle piogge abbondanti: puntualmente la cabina si allaga e Fossacesia Marina rimane senza corrente, causando, come comprensibile, danni anche alle numerose attività turistiche lì ubicate”. Il Sindaco di Fossacesia appunto già nel marzo 2015, con apposita nota scritta, aveva richiesto la rimozione urgente della cabina, ma nessuna risposta è mai pervenuta dall’Enel, al quale sono state rivolte ulteriori sollecitazioni nel corso degli ultimi anni. “Ho scritto nuovamente formale nota alla società per richiedere lo spostamento urgente della cabina elettrica – continua il sindaco Di Giuseppantonio – poiché la sua ubicazione è a dir poco inconcepibile. Mi auguro che questa volta Enel ascolti la nostra richiesta o quantomeno si degni di voler fornirci risposte plausibili sul perché ciò non è possibile”.

Sii il primo a commentare su "Fossacesia, il Comune chiede all’Enel di spostare la cabina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*