“Niente sesso? Adesso incendio la casa”, arrestato nel pescarese

violenzedonne

Cosparge di benzina la casa dopo il rifiuto della moglie: 38enne arrestato nel pescarese.

Un 38enne di un piccolo centro del pescarese è stato arrestato dai carabinieri per tentata violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia. Oggi, poco prima di pranzo, dopo aver preteso dalla moglie 35enne un rapporto sessuale, al diniego della donna ha reagito andando in escandescenze, prima insultandola e inveendo contro di lei, e poi minacciando di incendiare la camera da letto e la cucina dell’abitazione dopo aver cosparso i locali di benzina. La donna seppur terrorizzata è riuscita a fuggire con i due figli di 3 e 9 anni e a chiedere aiuto ai carabinieri, i quali sono riusciti a bloccare ed arrestare l’uomo che è stato trasferito nella casa circondariale S. Donato di Pescara in attesa dell’udienza di convalida che si terrà domani in Tribunale. Come appurato dagli uomini dell’Arma, coordinati dal tenente Antonio Di Dalmazi, non era la prima volta che l’uomo aveva maltrattato la donna.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "“Niente sesso? Adesso incendio la casa”, arrestato nel pescarese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*