Università L’Aquila, Di Orio e Del Vecchio indagati da Corte Conti

Appalti post sisma all’Università de L’Aquila: L’ex rettore Ferdinando Di Orio e l’ex dg Filippo Del Vecchio (ora all’Ud’A) sono indagati dalla Procura della Corte dei Conti per i presunti affitti gonfiati per ricollocare alcune facoltà.

Parallelamente al processo penale, per il quale sono imputati di abuso d’ufficio aggravato assieme all’imprenditore Marcello Gallucci, che affittò lo stabile della ex Optimes, c’è dunque anche l’inchiesta della magistratura contabile per il danno erariale provocato dalla vicenda. Ferdinando Di Orio e Filippo Del Vecchio (quest’ultimo attuale discusso direttore generale dell’Universitò D’Annunzio) sono stati ascoltati nei giorni scorsi dalla Procura della Corte dei Conti ove hanno consegnato due memorie. Domani, inoltre al tribunale di Roma, è attesa la sentenza del processo per concussione a carico di Di Orio.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Università L’Aquila, Di Orio e Del Vecchio indagati da Corte Conti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*