L’Aquila: al via la 725 esima Perdonanza Celestiniana

Tutto pronto a L’Aquila per la 725 esima edizione della Perdonanza Celestiniana. Nel decennale del sisma del 6 aprile tanti eventi tutti impregnati del messaggio di pace e speranza lasciati dal Papa del ‘gran rifiuto’.

Davanti alla basilica di Santa Maria di Collemaggio, il sindaco riceverà dal giovane campione di atletica Leonardo Puca il ‘Fuoco del Morrone’ con il quale accenderà il tripode della pace (tra le 19.45 e le 19.50), dichiarando di fatto e simbolicamente l’apertura della 725 esima Perdonanza. A seguire, sul palco del Teatro del Perdono – appositamente allestito per la settimana celestiniana davanti alla Basilica di Collemaggio – interverranno l’Arcivescovo de L’Aquila, sua Eminenza il Cardinale Giuseppe Petrocchi, il presidente della Provincia, Angelo Caruso, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio e il sindaco Biondi. Conclusa la parata istituzionale la scena sarà tutta per lo spettacolo “L’Aquila rinasce”.

La Dama della Bolla dell’edizione 2018, Paola Protopapa, consegnerà l’astuccio in cui per secoli è stata custodita la Bolla del Perdono di Papa Celestino V del 1294, a Luce Cruciani, la Dama di quest’anno, che lo porterà nel corso del Corteo del prossimo 28 agosto. Sarà presente anche il Giovin Signore 2019, Federico Vittorini, che riceverà il Ramo d’ulivo del Getsemani dal sindaco Biondi (il figurante dello scorso anno, Andrea Piersanti, è impegnato per lavoro all’estero). Con il Ramo in questione, il 28 agosto il cardinale Giuseppe Bertello percuoterà per tre volte la Porta Santa della basilica di Collemaggio per ordinarne l’apertura e dare, dunque, il via al Giubileo annuale dell’Aquila.

Il capoluogo di regione si appresta, dunque, a trasformarsi in un teatro a cielo aperto: concerti, spettacoli e rievocazioni storiche in programma da oggi al 29 agosto. L’evento, che porta la città alla ribalta nazionale ed internazionale grazie al messaggio di pace e fratellanza tra i popoli che lanciò nel 1294 Papa Celestino V, nell’anno del decennale dal sisma del 6 aprile assume una valenza ancor più significativa non solo, peraltro, per la città. Un appuntamento straordinario che porta ogni anno nel capoluogo abruzzese in media oltre 100.000 presenze. 

Tutto pronto per  “L’Aquila Rinasce” l’evento inaugurale ideato da Leonardo De Amicis e scritto con Paolo Logli. La conduzione della serata è affidata a Lorena Bianchetti e vedrà salire sul palcoscenico artisti del calibro di : Gianni Morandi, Amii Stewart, Paolo Vallesi, Simona Molinari, Piero Mazzocchetti, Stefano Di Battista, Vittoriana De Amicis. Tutti insieme in un abbraccio corale a questa meravigliosa Regione. Lo spettacolo sarà arricchito dalle straordinarie voci narranti di Giancarlo Giannini, Franco Nero ed il premio Oscar Vanessa Redgrave. Le tre star internazionali attraverso testimonianze e letture di testi realizzati per l’occasione faranno da fil rouge all’intera serata, in un crescendo di emozioni.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: al via la 725 esima Perdonanza Celestiniana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*